CONTATORE VISITE

♥-BENVENUTI IN CHAT-- CLICCATE SUL NIK CHE VI DA LA CHAT E INSERITE IL VOSTRO NOME , GRAZIE ♥

giovedì 5 maggio 2011

LETTERA A UNA FIGLIA



Ti guardo e mi chiedo: Dov'è quella bambina che voleva tutto rosa?

Dov'è quella bambina che andava per la via con una corona di regina sulla testa?

Dov'è andato a finire quel mondo di castelli dorati, di fate, di sogni?

Tu sei cresciuta. La sensazione che ho è che ti sei addormentata bambina e ti sei svegliata adolescente.

Il cambiamento è stato molto veloce, perciò ti chiedo di avere un po' di pazienza con me. Ho bisogno di un po' di tempo per abituarmi a pensare che tu stai camminando verso una fase adulta.

Nonostante la tua mente sia piena di sogni, questi sono molto diversi degli anni della tua infanzia.

Tu navighi su Internet, scopri terre meravigliose e tessi sogni di viaggi.

Tu desideri il mondo. Fino a ieri, desideravi essere un condor per volare sulle montagne, dominando i cieli.

Ora, tu pensi come sarà pilotare un aereo, per rimanere fra le nuvole.

Tu studi gli astri, i pianeti, i sistemi solari, e vedi film di conquiste spaziali, immaginando nella tua mente, essere tu la eroina a bordo delle navi spaziali che dominano lo spazio.

Tu scendi dalle nuvole ed il tuo cuore batte, forte. Gli innamorati, gli artisti, i ragazzi di scuola.

Sono grandi emozioni e tante cose nuove succedendo dentro di te.

La tua natura svegliandosi, gli ormoni agendo, le compagne di scuola assumendo i propri atteggiamenti, diversi dai tuoi.

Nel tuo mondo di adolescente, c'è tanto da fare, da conquistare.

Sono momenti confusi. Momenti decisivi. Fra poco tu dovrai scegliere la professione che desideri, la carriera che pretendi seguire.

Medica? Veterinaria? Fantina? Antropologa?

Studiare inglese? Specializzarsi in biologia?

Ci sono tante cose da decidere. Il tempo urge.

Improvvisamente, scopro che già fui adolescente. Sono passato per tutto ciò. Ho sofferto, ho pianto, ho vinto.

Per questo ti dico: Va avanti. Non perdere la fiducia in te stessa. Non togliere Dio dalla tua vita.

Sogna e sogna molto. Desidera sempre crescere, progredire.

Non perdere lo stimolo, la voglia di raggiungere ciò che desideri. Chi abbandona i suoi sogni, ha perso la cosa migliore della vita. Ha cominciato a morire.

Tu sei venuta al mondo per essere felice, per acquistare esperienze, per evoluire.

Per ciò, sogna e assumi i tuoi sogni. Fa i tuoi piani e perseguili.

Studia, lavora, vivi.

Non escludere nessumo dalla tua vita: la famiglia, gli amici, professori, colleghi.

Tutti stanno intorno a te per l'appoggio affettivo di cui hai bisogno.

Sii amica, sorella, figlia, collega. Non dimenticare mai, tuttavia, che tu sei figlia della Luce, erede dell'Universo, Spirito immortale.

Conquista le glorie del mondo, ma non dimenticare che lo splendore maggiore, imperituro, è quello che ti conquisterà, lo Spirito, vivendo il bene, facendo il bene, abbellendo il mondo con la tua presenza speciale.

Redazione del Momento Spirita.
Il 06.02.2010.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento